(AGI) - Roma, 9 giu. - Tre, in particolare, i temi al centro della discussione: "Una ristrutturazione della rete che riduca i costi e migliori la qualita' del servizio, l'articolazione delle forme contrattuali tra compagnie e gestori (secondo quanto previsto dal dl liberalizzazioni) e una corretta dinamica concorrenziale. "Il Governo- ha affermato De Vincenti- intende perseguire l'obiettivo di una riforma della distribuzione carburanti che, aumentando l'efficienza della rete e sviluppando una sana concorrenza, riduca i costi per i cittadini. A questo scopo, e gia' a partire dalla prossima settimana, il Mise convochera' incontri con l'Unione Petrolifera e con i sindacati stessi". (AGI) Red/Pit