(AGI/AFP) - Kuwait City, 16 ott. - I mercati del Medio Oriente non sfuggono all'ondata di vendite che ha investito le piazze finanziare mondiali. La borsa di Riad ha ceduto il 3,6%, toccando i minimi da quattro mesi, mentre Dubai e Doha cedono rispettivamente il 4,95% e il 3,53%. In calo dell'1,73% la borsa di Kuwait City. I mercati del Golfo Persico risentono negativamente soprattutto del forte calo del prezzo del greggio, la materia prima dalla quale dipendono larga parte delle entrate dei paesi dell'area. (AGI) Rme/pit