(AGI) - Pechino, 26 mag. - Secondo fonti al corrente dei fatti che hanno parlato con il Wall Street journal, i lavori nella seconda fase del progetto di Yadavaran, in cui Sinopec e' attiva dal 2007, dovrebbero cominciare il prossimo anno, e il prossimo mese una delegazione di Sinopec dovrebbe incontrare i vertici iraniani per mettere a punto il piano di sviluppo. Con la nuova fase di esplorazioni, la produzione dei giacimenti di Yadavaran passera' dai 25mila ai 135mila barili al giorno. Le indiscrezioni sui movimenti di Sinopec in Iran arrivano dopo l'uscita dei dati ufficiali delle importazioni cinesi di greggio nel mese di aprile, che hanno toccato il livello record di 6,78 milioni di barili al giorno, con una crescita del 20% rispetto allo stesso periodo del 2013. In crescita del 3,8% anche la raffinazione cinese del greggio, che ha toccato quota 9,63 milioni di barili al giorno. (AGI) Ciy/Fra