(AGI) - Pechino, 2 set. - La Cina ha aperto all'import di greggio da parte dei gruppi privati. La decisione e' arrivata negli ultimi giorni di agosto, dopo quasi tre mesi di indiscrezioni. A ottenere la prima licenza per importare greggio Espo in Cina e' stato il gruppo Guanghui, con sede nella regione autonoma nord-occidentale dello Xinjiang, cui il ministero del Commercio ha concesso la licenza per importare e rivendere ai raffinatori del mercato interno cinese duecentomila tonnellate di greggio nel 2014. Finora, a detenere la licenza erano solo i due grandi gruppi statali, Sinopec e PetroChina, piu' altri tre gruppi statali di minori dimensioni: altre 22 compagnie petrolifere avevano poi la possibilita' di importare greggio in base a un sistema di quote. (AGI) Ciy/Mau (Segue)