(AGI) - Pechino, 2 apr. - Il progetto sorgera' nel Mar Giallo, in un'area non distante dal confine con la Corea del Nord. Per la realizzazione definitiva, spiegano gli scienziati, ci vorranno ancora almeno dieci anni, se le tecnologie che verranno impiegate si riveleranno utili allo scopo. Lo sviluppo di energia dal mare e' un campo ancora relativamente nuovo per la Cina. Dal 2010, il governo ha speso circa un miliardo di yuan per questi progetti, circa 160 milioni di dollari, contro gli 825 milioni di dollari messi in campo negli ultimi sette anni dai Paesi dell'Unione Europea. Gli studi cinesi, secondo molti grandi gruppi del ramo tecnologico, potrebbero pero' fare la differenza in futuro. Ne e' convinta anche Lockheed, che collabora con la cinese Reignwood Group nella costruzione di quella che diventera' la maggiore centrale di energia termica dall'oceano. (AGI) Ciy/Ila (Segue)