(AGI) - Pechino, 13 ott. - Il governo cinese introdurra' una nuova tassa su gas e petrolio a partire dal 1 dicembre prossimo, per favorire il risparmio energetico a livello nazionale. L'aumento sui prezzi della nuova tassa sulle risorse sara' compreso tra il 5% e il 6%, secondo quanto annunciato dalla State Administration of Taxation, in una decisione presa di comune accordo con il Ministero delle Finanze. Nei giorni scorsi, il governo cinese aveva annunciato nuove tariffe anche sulle importazioni di carbone, che si abbatteranno soprattutto sulle qualita' che sprigionano un alto tasso di emissioni di CO2, provenienti soprattutto da Australia e Russia. (AGI) Ciy/Fra (Segue)