(AGI) - Pechino, 20 giu. - Saranno di 5700 miliardi di dollari gli investimenti cinesi nel settore energetico fino al 2035, una cifra equivalente al 15% del volume globale, e quelli per l'efficienza energetica conteranno per un quinto del volume mondiale, a una quota prevista di 1600 miliardi di dollari. E' il risultato dell'ultimo rapporto dell'International Energy Agency, presentato a Pechino dal chief economist dell'agenzia, Fatih Birol. Il settore dei trasporti sara' la maggiore voce di spesa per la Cina e contera' per il 71% degli investimenti, seguito a forte distanza dall'industria e dal settore delle costruzioni. "Il governo cinese sta lavorando duramente per ridurre il consumo di greggio nelle auto, che portera' ad aumentare gli investimenti per l'efficenza energetica nei trasporti" ha spiegato Birol, che ritiene, questa, un'operazione "cruciale" per la riduzione delle emissioni inquinanti. (AGI) Ciy/Fra (Segue)