(AGI) - Pechino, 20 giu. - Ad avere un ruolo di primo piano negli investimenti energetici cinesi sara' il gas. La Cina sta attraversando una "decade d'oro" nel settore del gas naturale, secondo l'ultimo medium-term gas market report della IEA. I prossimi anni saranno segnati da un raddoppio del fabbisogno di gas entro il 2019. A soddisfare l'appetito cinese per questa risorsa sara' soprattutto il gas naturale liquefatto che verra' trasportato lungo le nuove pipeline che verranno costruite nei prossimi anni. Entro il 2019, il fabbisogno di gas raggiungera' quota 315 miliardi di metri cubi all'anno, un aumento del 90%, trainato soprattuto dal settore industriale e dei trasporti. "Stiamo entrando in un'epoca di mercati per il gas naturale piu' efficienti, con ulteriori benefici per la sicurezza energetica - aveva dichiarato nei giorni scorsi a Montreal, durante la presentazione del rapporto annuale, il direttore esecutivo dell'IEA, Maria Vander Hoeven - Mentre la domanda e' trainata dal settore Asia-Pacifico, e in particolare dalla Cina, la crescita nelle scorte per il commercio internazionale di gas e' dominato da investimenti privati in lng in Australia e Nord America". (AGI) Ciy/Fra