(AGI) - Pechino, 9 apr. - Le esplorazioni sull'altipiano non sono una novita' di oggi. L'area di Qiantang, a cui Cnpc sta lavorando dal 1995, contiene riserve per oltre 70 miliardi di barili, secondo gli esperti, mentre quella di Nagqu e' in mano a Sinopec che sta conducendo trivellazioni sperimentali e una mappatura sismica del territorio. Ad agosto, il gigante del petrolchimico cinese ha firmato un accordo di esplorazione da venti milioni di dollari con il China Geological Survey del Ministero per la Terra e le Risorse per "l'enorme potenziale" di risorse contenute nel territorio". Gli scavi a sette chilometri di profondita', secondo gli scienziati, potrebbero rivelare particolari importanti per determinare con un grado di approssimazione abbastanza basso l'entita' delle riserve di gas e petrolio contenute nell'altipiano. (AGI) Ciy/Ila