(AGI) - Pechino, 2 set. - La Cina vira sempre piu' verso le auto elettriche. Il gruppo automobilistico Tesla ha raggiunto un accordo con l'operatore di servizi telefonici China Unicom per la realizzazione di 400 e-charger in 120 citta' nei punti vendita gestiti dal gruppo telefonico e per la realizzazione di venti super-charger outlets in venti citta' cinesi. L'accordo tra i due gruppi e' in linea con la strategia della casa automobilistica di Elon Musk che ha in programma centinaia di milioni di dollari di investimenti nel Paese per competere con gli altri grandi gruppi stranieri del settore, come Bmw e Daimler. (AGI) Ciy/Mau (Segue)