(AGI) - Mosca, 13 giu. - La Russia non ha intenzione di avere ulteriori incontri con l'Ucraina e i rappresentanti Ue sulla questione del gas prima del 16 giugno, quando scadra' il tempo concesso a Kiev per saldare il debito pregresso sulle forniture di metano. Lo ha reso noto un portavoce del ministero dell'Energia russo, come riporta Ria Novosti, dopo che questa mattina il commissario europeo per l'Energia Guenther Ottinger aveva auspicato che i negoziati trilaterali riprendessero domani. La portavoce ha poi ribadito: "Aspettiamo fino alle 10 (le 8 in Italia) di lunedi'". .