(AGI) - Borovoye - "Siamo grati a questo paese anche a nome dei partner europei dal momento che dal primo luglio l'Italia assumera' la presidenza di turno dell'Ue". Lo ha affermato il premier Matteo Renzi in una dichiarazione congiunta con il presidente kazako, Nursaltan Nazarbayev con il quale a margine del Foreign Investors Council, ha avuto un 'faccia a faccia' al suo ritorno dalla missione asiatica. Occasione dell'incontro la firma di Eni dell'accordo con la compagnia petrolifera nazionale KazMunayGas (Kmg). .