(AGI) - Singapore, 6 mag. - Il prezzo del petrolio si presenta in lieve calo sui mercati asiatici a causa del rallentamento dell'industria manifatturiera cinese, che compensa le spinte al rialzo provenienti dalle tensioni in Ucraina. Pesano anche le previsioni di un aumento delle scorte settimanali statunitensi. Il light crude Wti di New York cede 7 cent a 99,41 dollari al barile, il Brent di Londra lima 8 cent a 107,64 dollari al barile .