(AGI) - Cairo, 21 mar. - L'Egitto sarebbe in trattativa con compagnie straniere tra cui la Noc algerina Sonatrach per assicurarsi le forniture di gas dei prossimi mesi. Lo ha riportato il quotidiano Al-Bursa, citando il ministro del Petrolio egiziano, Sherif Ismail. La negoziazione, ancora non confermata dal governo, riguarderebbe 400 milioni di metri cubi al giorno di gnl che l'Egitto punta ad importare per coprire i consumi estivi. Il Ministero del Petrolio egiziano ha recentemente previsto che dal luglio prossimo la produzione interna di gas non sara' piu' sufficiente per coprire la domanda interna in forte crescita, mettendo a serio rischio l'alimentazione delle centrali elettriche del paese. Negli ultimi anni, l'Egitto ha dovuto affrontare diverse crisi energetiche durante il periodo estivo ed in particolare dopo il deterioramento dei rapporti con il Qatar avvenuto a seguito della destituzione di Morsi. (AGI) Red/Fra