(AGI) - Riyadh, 26 mar. - La compagnia di stato saudita Saudi Electricity (Sec) ha ottenuto un prestito a tasso zero del valore di circa 13 miliardi di dollari dal governo come contributo per finanziare i propri progetti per la generazione elettrica nel Paese. Il ceo di Sec, Ziyad Alshiha, ha dichiarato che la compagnia ha pianificato una spesa da qui al 2023 di circa 165 miliardi di dollari finalizzati ad installare 40.000 MW di capacita' di generazione elettrica e potenziare la rete di trasmissione e distribuzione. Alshiha ha aggiunto che il consumo di elettricita' e' aumentato in Arabia Saudita del 7-8 % annuo nell'ultimo decennio e le prospettive sono di una crescita continua. Secondo quanto riportato da Reuters, il governo aveva gia' allocato finanziamenti alla SEC per contribuire ai suoi piani di sviluppo: nel giugno 2011, il Gabinetto aveva approvato un prestito venticinquennale del valore di quasi 14 miliardi di dollari. (AGI) Red/Fra