(AGI) - Riyadh, 25 mar. - Il Consiglio dei Ministri saudita, presieduto dal principe ereditario Salman, ha deciso di investire 2 miliardi di riyal (circa 530 milioni di dollari) nella costituzione di una compagnia nazionale destinata allo sviluppo dell'industria downstream. La nuova compagnia, denominata Saudi Arabian Company for Industrial Investment, sara' responsabile della produzione di prodotti petrolchimici, plastici, fertilizzanti e altri prodotti derivati dal petrolio; sono inoltre comprese le industrie legate al ferro, all'alluminio e all'acciaio. Il Fondo Pubblico di Investimento, la compagnia energetica di stato Saudi Aramco e Saudi Basic Industry Corporation deterranno delle quote nella nuova compagnia. (AGI) Red/Ila