(AGI) - Mosca, 24 apr. - Il colosso energetico russo Gazprom ha comunicato all'ucraina Naftogaz un ulteriore debito di 11,3 miliardi di dollari per il gas non ritirato nel 2013, in base alle condizioni del contratto "take or pay" tra i due Paesi. Lo ha reso noto oggi Aleksandr Medvedev, responsabile export di Gazprom. Naftogaz doveva importare 41,6 miliardi di metri cubi (mcm) di metano, secondo i termini del contratto per l'anno scorso, ma ne ha ritirati solo 12,9 bcm. Una fonte nella societa' energetica russa ha confermato che il conto e' stato presentato ieri a Naftogaz. .