(AGI) - Mosca, 16 giu. - Il colosso energetico russo Gazpromha assicurato l'Ue del suo impegno per forniture regolari di gas, anche dopo l'introduzione del regime di pagamenti anticipati imposto all'Ucraina oggi, ma allo stesso tempo ha avvertito di "possibili interruzioni", qualora Kiev "spilli" del metano dal flusso in transito verso Paesi terzi. Il portavoce di Gazprom, Serghei Kupriyanov, ha dichiarato che la compagnia russa continuera' a fornire "a pieno volume" i consumatori europei e l'Ucraina e' obbligata ad assicurarne il transito, come da contratto. ,