(AGI) - Shanghai (Cina), 21 mag. - Pur di raggiungere dopo 10 anni di negoziati l'intesa con la Cina per la fornitura di gas la Russia ha accettato di abbasare a 350 dollari per mille metri cubi il prezzo di vendita, il livello piu' basso del range di cui si e' discusso negli ultimi giorni. E' quanto emerge dalla conferma dell'Ad di Gazprom, Alexei Miller, che il "piu' grande contratto della storia" della compagnia ha un controvalore di 400 miliardi di dollari per 38 miliardi di metri cubi di gas per 30 anni a partire dal 2018. .